Contratto di noleggio per kit Donation Box

  1. Oggetto
    1. Il Locatore concede in locazione all’Utilizzatore, che accetta, i beni indicati nell’Allegato A: KIT Donation Box (di seguito denominato “Bene”) nella quantitá indicate nelll’Allegato C. Sales Order.
    2. Il Locatore inoltre fornisce i servizi accessori come indicati nell’Allegato B – Gestione Operativa  unitamente alle modalità di erogazione (di seguito denominati “Servizi Accessori”). 
    3. Per utilizzare il Bene e usufruire delle sue funzionalità, l’Utilizzatore dovrà preliminarmente creare un account sul sito https://riseact.org/ compilando i campi richiesti e fornendo ogni altra informazione indicata come obbligatoria. 
    4. Prima di creare l’account e utilizzare il Bene, l’Utilizzatore è tenuto a leggere e accettare tutti i termini e condizioni contenuti al seguente link https://riseact.org/it/termini-di-servizio/, incluso qualsiasi documento in essi richiamato, unitamente all’informativa sulla privacy consultabile a questo link https://riseact.org/it/privacy-policy/.
  2. Durata e consegna
    1. La consegna del Bene sarà effettuata presso l’Utilizzatore a cura e spese di quest’ultimo come indicato nel Sales Order entro la data ivi specificata. 
    2. La locazione del Bene avrà decorrenza dalla data e ora di consegna fino alle ore 18 del giorno previsto per la restituzione nel Sales Order.
    3. Al momento della consegna, l’Utilizzatore dovrà procedere necessariamente alla verifica del Bene, accertandone il funzionamento, l’inesistenza di ogni vizio o difetto nonché l’idoneità all’uso pattuito.
    4. Se al momento della consegna o nel corso della locazione il Bene è affetto da vizi che ne diminuiscono in modo apprezzabile l’idoneità all’uso pattuito, l’Utilizzatore può domandare la risoluzione del Contratto o una riduzione del canone, salvo che si tratti di vizi da lui conosciuti o facilmente riconoscibili al momento della consegna.
    5. La consegna del Bene si intende certificata dalla sottoscrizione del Documento di Trasporto (o documento equivalente) o del verbale di consegna, da considerarsi parte integrante del presente Contratto. Con la sottoscrizione di tale documento, l’Utilizzatore dichiara e conferma di aver preso in consegna il Bene e di accettarlo. Esso costituirà presunzione di idoneità e buon funzionamento del Bene.
  3. Restituzione 
    1. L’Utilizzatore deve restituire il Bene al Locatore in Via Bruno Buozzi 90, Provincia di Prato CAP 59100 Italia, nello stato in cui l’ha ricevuto o in quello in cui il Bene si trova a causa del normale deterioramento d’uso. Solamente con la riconsegna del Bene nelle condizioni di cui sopra e con il pagamento di ogni somma dovuta cesserà ogni responsabilità verso il Locatore. All’atto della riconsegna sarà redatto e sottoscritto dalle parti un verbale di constatazione delle condizioni del Bene. 
    2. Resta inteso che in caso di ritardo nella restituzione, l’Utilizzatore è tenuto a versare al Locatore il canone rapportato a quello pagato in vigenza di Contratto fino al momento della riconsegna, salvo l’obbligo di risarcire il maggior danno.
  4. Canone
    1. Il canone della locazione è stabilito nell’allegato C Sales Order e verrà pagato dall’Utilizzatore nella seguente modalità:
      1. Fino ai primi sei mesi del canone, in caso di noleggio giornaliero, mensile, trimestrale o semestrale saranno pagati prima della spedizione del bene
      2. dal secondo semestre in poi, il pagamento avverrà in rate trimestrali anticipate.
    2. Alla sottoscrizione del Contratto, l’Utilizzatore versa inoltre, a titolo di deposito cauzionale infruttifero, la somma di €500,00 per ogni KIT Donation Box noleggiato che rimarrà depositata, ai sensi dell’art. 1782 c.c., per tutta la durata del Contratto, a garanzia dell’adempimento di tutti gli obblighi contrattuali, nonché di qualsiasi eventuale danno derivante dalla custodia e/o dal godimento e utilizzo del Bene e sarà infruttifero di interessi. 
    3. Le somme depositate dall’Utilizzatore verranno restituite a quest’ultimo alla cessazione del Contratto, dedotto quanto eventualmente dovuto al Locatore in ragione dell’inadempimento alle obbligazioni contrattuali da parte dell’Utilizzatore.
    4. In caso di ritardo, l’Utilizzatore sarà tenuto al pagamento degli interessi ex D.Lgs 231/2002, senza bisogno di alcuna costituzione in mora, dalla data di scadenza del canone fino al pagamento integrale di quanto dovuto.
    5. Le Parti convengono inoltre espressamente che l’Utilizzatore non avrà diritto di sospendere o ritardare il pagamento dei canoni convenuti, neppure nel caso di controversia con il Locatore, salvo patto contrario.
  5. Uso, manutenzione, riparazione e addizione del Bene 
    1. L’Utilizzatore si obbliga a custodire ed utilizzare il Bene con la necessaria diligenza e secondo la destinazione e le prescrizioni dei produttori, mantenendolo funzionante nel pieno rispetto delle previsioni contenute nella normativa vigente, prima fra tutte la normativa in materia di salute, igiene e sicurezza sul lavoro. Si impegna altresì a servirsi del Bene per l’uso che gli è proprio e a non apportare modifiche, innovazioni, addizioni o migliorie di qualunque genere che non siano autorizzate dal Locatore. Eventuali migliorie che non potranno essere separate senza danno dal Bene diverranno in ogni caso di proprietà del Locatore senza alcun obbligo di indennizzo o compenso in favore dell’Utilizzatore.
    2. Tutte le spese necessarie per la conservazione, riparazione e/o manutenzione ordinaria sono ad esclusivo carico dell’Utilizzatore che deve riparare i difetti del Bene di non grave entità, indipendentemente dalla causa che li ha provocati.
    3. La manutenzione straordinaria del Bene è a carico esclusivo del Locatore. Quando il Bene ha necessità di riparazioni di manutenzione straordinaria, l’Utilizzatore è tenuto a darne avviso al Locatore. L’avviso deve essere dato in tempo per evitare che l’aggravamento delle condizioni possa determinare un maggior costo delle riparazioni.
    4. Il Locatore è autorizzato a visionare e controllare, anche tramite propri incaricati, lo stato di conservazione e manutenzione del Bene.
    5. L’Utilizzatore si impegna sotto la propria esclusiva responsabilità a richiedere ed ottenere preventivamente tutte le eventuali autorizzazioni e/o permessi necessari per l’effettivo utilizzo del Bene e si impegna ad osservare ogni disposizione di legge e/o regolamento amministrativo. Resta inteso che il mancato rilascio delle autorizzazioni e dei permessi suddetti, oppure la loro revoca, non potranno in alcun modo legittimare la mancata integrale corresponsione del canone.
    6. il Locatore si impegna a creare un utente ed attivare un piano sulla piattaforma Riseact.org, come da condizioni di servizio ed economiche descritte sul sito della piattaforma. Il mantenimento di un piano attivo sulla piattaforma RiseAct é condizione necessaria all’erogazione del servizio di pagamento.
  6. Responsabilità
    1. L’Utilizzatore fin dal momento della consegna e per tutta la durata della locazione è responsabile di tutti i danni a persone, animali e cose derivanti dalla custodia e/o dal godimento e utilizzo del Bene.
    2. Pertanto, l’Utilizzatore esonera il Locatore da ogni e qualsiasi responsabilità in conseguenza dell’uso del Bene e si impegna a manlevarlo dalle richieste e pretese di terzi, quale che sia la causa di tali eventi ed accollandosi i relativi rischi.
    3. Il Locatore sarà comunque responsabile dei danni causati dall’uso del Bene da parte del personale preposto del Locatore stesso che opera secondo le sue direttive o se le decisioni sono state prese direttamente dall’addetto nell’esercizio delle sue mansioni. Viceversa, in caso di danni causati dal personale preposto del Locatore che operava sotto le direttive dell’Utilizzatore, sarà responsabile quest’ultimo.
  7. Divieto di sublocazione e di cessione del Contratto
    1. L’Utilizzatore non potrà sublocare, trasferire la detenzione del bene a qualsivoglia titolo, dare in garanzia il Bene a terzi, senza il preventivo consenso scritto del Locatore.
    2. Parimenti il contratto non potrà essere ceduto dall’Utilizzatore a terzi, senza il preventivo consenso scritto del Locatore.
  8. Clausola risolutiva espressa
    1. Le Parti convengono che il presente Contratto potrà essere risolto dal Locatore, ai sensi dell’art. 1456 c.c., mediante comunicazione da inviarsi all’Utilizzatore con lettera raccomandata A.R. o via PEC, nei seguenti casi: 
      1. l’Utilizzatore non provveda o ritardi il pagamento in favore del Locatore anche di uno solo dei canoni e di ogni altro importo contrattualmente dovuto;
      2. inadempimento da parte dell’Utilizzatore degli obblighi di custodia;
      3. inadempimento all’obbligo di utilizzo del Bene non conformemente alle direttive impartite dal Locatore e/o produttore;
      4. inadempimento da parte dell’Utilizzatore del divieto di trasferire la detenzione a qualsivoglia titolo, di dare in garanzia a terzi il Bene, senza il preventivo consenso scritto del Locatore;
      5. inadempimento da parte dell’Utilizzatore del divieto di cedere a terzi il Contratto;
      6. qualora l’Utilizzatore diventi insolvente o ceda i beni ai creditori, o subisca un sequestro o altra forma di vincolo sui propri beni, o venga messo in liquidazione, volontariamente o coattivamente, o ci sia stato un mutamento sostanziale nella sua situazione patrimoniale che abbia ridotto le garanzie economico patrimoniali in base alle quali è stato concluso il Contratto.
    2. Verificandosi uno dei casi di risoluzione di cui sopra, l’Utilizzatore sarà tenuto alla restituzione immediata del Bene o comunque a renderlo disponibile per la restituzione, consentendo al Locatore o a suoi incaricati di accedere ai locali per la rimozione. L’Utilizzatore dovrà altresì corrispondere al Locatore tutte le somme dovute per canoni e altri titoli già maturati e non ancora pagati nonché le eventuali spese per la disinstallazione e trasporto del Bene.
    3. Parimenti, l’Utilizzatore potrà risolvere il Contratto, ai sensi dell’art. 1456 c.c., mediante comunicazione da inviarsi al Locatore con lettera raccomandata A.R. o via PEC, in caso di mancata consegna del Bene nel termine pattuito o se al momento della consegna il Bene sia affetto da vizi che ne diminuiscano in modo apprezzabile l’idoneità all’uso pattuito.
  9. Legislazione applicabile e Foro Competente
    1. Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.
    2. Tutte le controversie che dovessero insorgere in ordine all’interpretazione, alla validità ed alla esecuzione del presente accordo saranno devolute alla competenza esclusiva del Foro dove ha sede il Locatore, intendendosi consensualmente derogata ogni diversa norma di competenza giudiziaria.

servizi accessori

I servizi accessori di gestione operativa delle “Donation Box” includono:

  • Fornitura di connettività alla Donation Box tramite SIM UMTS. La SIM disporrà di un traffico massimo di 1GB/mese.
  • Aggiornamento remoto periodico del software installato sul Tablet noleggiato
  • Monitoraggio proattivo delle Donation Box noleggiate con segnalazione in caso di disconnessione dei terminali per periodi prolungati
  • Assistenza tramite help desk con apertura di ticket o contatto telefonico da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.